Archivio mensile febbraio 2017

Pensare con le mani

Associazione Montessori Onlus ISC Nardi Porto San Giorgio

“La mano è lo strumento dell’intelligenza” (Maria Montessori)
Laboratorio di lavoro manuale e del giocattolo

SABATO 18 FEBBRAIO ore 15

Aula Magna – Scuola Media Isc Nardi

Porto San Giorgio, Viale dei Pini

II° incontro rivolto a genitori e insegnanti – Ingresso libero
Relatore: Marco Moschini scrittore per l’infanzia www.marco-moschini.it

 

La “crisi di valori”, di cui spesso ci si lamenta, affonda le due radici anche nella comunissima fretta e superficialità con le quali i bambini sono abituati a guardare alle cose, senza che qualcuno li aiuti a rendersi conto della fatica e del piacere che c’è dietro a ogni prodotto della mente e delle mani. Un giocattolo costruito con le nostre mani, proprio perchè ci richiede tempo ed impegno, acquista ai nostri occhi più valore di tanti giocattoli
perfetti e sofisticati che il mercato ci offre.
1 – Giocattoli e filastrocche: un’amicizia divertente
2 – “Rifiutili”: oggetti di scarto che diventano giocattoli
3 – Giocattoli “migranti”
4 – Dall’uso delle mani al concetto di “valore”
5 – Riorganizzare la speranza
6 – Il gioco: prezioso strumento di crescita
7 – Modelli di costruzione dei giocattoli

– nave che affonda
– pirata
– Befana
– omino che fa le capriole
– bolle che rimbalzano
– barchetta
– coccodè
– mezzo semovente
– elica volante
– missile
– oggetto volante
– pista per tappi
– un aquilone da un foglietto
– bilboquet

 

Locandina da scarica 

Crescere è una Bella Storia

Associazione Montessori Onlus ISC Nardi Porto San Giorgio

Fiabe storie e racconti per diventare grandi

SABATO 11 FEBBRAIO ore 15

Aula Magna – Scuola Media Isc Nardi

Porto San Giorgio, Viale dei Pini

I° incontro rivolto a genitori e insegnanti – Ingresso libero
Relatore: Marco Moschini scrittore per l’infanzia www.marco-moschini.it

 

In questi tempi dominati dai miti della velocità e dell’efficienza, restituire ai piccoli (e ai grandi) lo spazio per il sogno, l’immaginazione, l’ascolto e l’attesa rischia di essere visto come qualcosa di provocatorio e sovversivo.

Eppure, per crescere c’è bisogno di fantasia perché per creare un rapporto con il reale il bambino non deve subirlo ma padroneggiarlo e rimodellarlo assimilandolo al suo mondo magico: le produzioni fantastiche non allontanano dalla realtà ma aiutano a starci meglio.

I benefici che fin dai primi anni un piccolo trae da racconti e letture che gli vengono offerti si traducono nell’interesse per la lettura autonoma e nella costruzione di un immaginario personale capace di renderlo più forte.

 

– Dieci modi per insegnare ai bambini a odiare la letteratura

– La “pianta della lettura” può attecchire e crescere se …

– Perché raccontare e leggere ai bambini fin da piccolissimi?

– La parola attiva le zone neuronali del linguaggio

– Il racconto come intermediario affettivo

– Perché ai bambini piace ascoltare?

– La fiaba come risposta alle profonde esigenze emotive dei bambini

– Fiabe, storie e racconti come “mediatori”

– Educare il sentimento

 

Locandina da scarica (pdf) (jpg)

5xmillemontessori-mini
Associazione Montessori Onlus Porto San Giorgio
Viale dei Pini, 49
63822 Porto San Giorgio (FM)
info@montessorionlus.it
www.montessorionlus.it
Codice Fiscale 90059310442

© 2016-2018 ASSOCIAZIONE MONTESSORI ONLUS Porto San Giorgio