Eventi

La musica col metodo Montessori

Maria Montessori ha attribuito all’educazione musicale una funzione essenziale, inerente alla formazione globale del bambino anche dal punto di vista psichico e ha suggerito l’inizio dell’apprendimento musicale nei primissimi anni di vita.

Oggi tutti i metodi didattico-musicali partono dall’educazione dell’orecchio e insistono sul fatto che l’educazione all’ascolto deve iniziare molto presto, anche prima della nascita del bambino.

Il seminario propone una panoramica di tutte le metodologie didattico-musicali, da Carl Orff a Edwin Gordon, integrate ed elaborate attraverso la pedagogia montessoriana.

La musica non è solo arte: come il linguaggio e la matematica, ha un sistema di segni. Attraverso il materiale Montessori per la lettura delle note e delle figure musicali, il meccanismo di apprendimento è semplificato e ridotto ad un facile esercizio sensoriale.

Questo corso, pensato per insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, si rivolge inoltre a musicisti, insegnanti di musica, musico-terapisti, ma anche educatori, animatori, genitori…

 Docente del corso: Isenarda De Napoli. Laureata in Pianoforte e Musica da camera, è specializzata in diverse metodologie di didattica musicale e ha scritto diversi articoli e libri sull’argomento. È docente nei corsi di formazione dell’ONM e titolare della cattedra di pianoforte nella scuola media ad indirizzo musicale. Ha un’esperienza ventennale di insegnamento in tutte le fasce scolastiche, dal nido alla scuola secondaria di secondo grado.

 

Il seminario è rivolto esclusivamente ad adulti e si svolgerà a: Porto San Giorgio (FM), aula Magna c/o scuola Media Nardi, Viale dei Pini, 49.

I° MODULO:

Sabato 21 ottobre: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Domenica 22 ottobre: dalle 9 alle 14.

II° MODULO:

Sabato 25 novembre: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Domenica 26 novembre: dalle 9 alle 14.

 

Per la partecipazione al seminario è necessario un contributo spese di Euro 120,00 per ciascun modulo. La partecipazione ad entrambi i moduli prevede un contributo spese di Euro 200,00.

Carta del docente

Per il pagamento del seminario i docenti potranno utilizzare la carta  del docente in quanto l’ONM è un ente accreditato dal MIUR

Per frequentare i seminari è necessario compilare entro il 16 ottobre 2017  l’iscrizione ONLINE o inviare la scheda di partecipazione tramite posta elettronica. Gli ammessi al seminario saranno contattati per email dalla segreteria del corso dell’Associazione Montessori Onlus Porto San Giorgio in modo da effettuare il versamento del contributo spese entro il 18 ottobre 2017.

Il numero minimo di partecipanti è di 12 persone, il numero massimo è di 50 persone.

Al termine del seminario verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Iscrizione online

Documentazione da scaricare:
Presentazione
Programma
Scheda partecipazione
Curriculum Isenarda De Napoli

 

Segreteria:
Associazione Montessori Onlus Porto San Giorgio
Viale dei Pini, 49 – 63822 – Porto San Giorgio (FM)
tel. 347 5464820 – Email: corsi@montessorionlus.it
Sito: www.montessorionlus.it

Indicazioni stradali

Sabato 7 Ottobre

Aula Magna – Scuola Media Nardi

II° incontro rivolto a genitori e insegnanti – Ingresso libero

Relatori
Chiara Bonazzoli – Insegnante Montessori e formatrice
Antonella Galgano – Insegnante e tutor psicoeducativo

14.15: Registrazione partecipanti

15.00 – 17.00: incontro riservato agli insegnanti

Lo studio della storia, della geografia e delle scienze come mezzo per lo sviluppo della personalità e della socialità

18.00 – 20.00: incontro riservato ai genitori

I bambini sono persone: la continuità del progetto Montessori tra scuola e famiglia

 

Locandina da scaricare

Per iscrizioni scrivere a 
iscrizione@montessorionlus.it
Telefono 347.5464820

Indicazioni stradali

L’Osservazione

Sabato 30 Settembre presso

Aula Magna – Scuola Media Nardi

I° incontro rivolto a genitori e insegnanti – Ingresso libero

Relatore: Dott. Carlo Alberti

Sociologo, Consulente e Formatore del personale educativo degli asili nido e delle scuole dell’infanzia. Co-fondatore con Grazia Honegger Fresco e altri educatori di “Percorsi per Crescere”, Associazione per la formazione del personale educativo.

 

14.45 Registrazione partecipanti

15.00-16.30 L’osservazione: uno strumento indispensabile nel lavoro educativo per conoscere il bambino e sostenerlo nel suo percorso di crescita.

17.00-18.30 Regole e conflitti: l’ autodisciplina come obiettivo.

 

Locandina da scaricare

Per iscrizioni scrivere a 
iscrizione@montessorionlus.it
Telefono 347.5464820

Indicazioni stradali

Montessori: perché no? ( Lanciano )

Domenica 28 Maggio, ore 10:30 presso Palazzo degli Studi, Corso Trento e Trieste, Lanciano

A cura di Grazia Honneger Fresco

Montessori: perché no?

Una pedagogia per la crescita

Che cosa ne è oggi della proposta pedagogica di Maria Montessori in Italia e nel mondo?

saluti

MARUSCA MISCIA, Assessore alla cultura del Comune di Lanciano
MARIA UCCI, Presidente Associazione Montessori Lanciano
MICHELA MELOGRANI, Presidente Associazione Montessori Onlus Porto San Giorgio

Interverranno

MARIO VALLE, Scienziato e Presidente Associazione Montessori Scuola Pubblica
ANTONELLA GALGANO, Insegnante di scuola primaria e tutor psicoeducativo
PAOLA COLLINA, Formatrice dell’Opera Nazionale Montessori
DEBORAH DI CARLO, Lettrice

Ingresso libero

Documenti da scaricare
Montessori: perché no? (PDF)  (JPG)

 

Per informazioni
info@montessorionlus.it
Telefono 347.5464820

Indicazioni stradali

Montessori: perché no?

Sabato 27 Maggio, ore 15.00 -18.00 presso Auditorium Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”  Via Nelson Mandela, Civitanova Marche (MC)

A cura di Grazia Honneger Fresco

Montessori: perché no?

Una pedagogia per la crescita

Che cosa ne è oggi della proposta pedagogica di Maria Montessori in Italia e nel mondo?

saluti

ANTONELLA MARCATILI, Dirigente Isc “Via Ugo Bassi”
MICHELA MELOGRANI, Presidente Associazione Montessori Onlus Porto San Giorgio

Interverranno

MARIO VALLE, Scienziato e Presidente Associazione Montessori Scuola Pubblica
ANTONELLA GALGANO, Insegnante di scuola primaria e tutor psicoeducativo
PAOLA COLLINA, Formatrice dell’Opera Nazionale Montessori

Ingresso libero con iscrizione online o via email a iscrizione@montessorionlus.it

Documenti da scaricare
Montessori: perché no? (PDF)  (JPG)

Per informazioni
info@montessorionlus.it
Telefono 347.5464820

Montessori perché no

Indicazioni stradali

Montessori all’ECO DAY

Domenica 14 maggio all’ECO DAY di FERMO ci saremo anche noi!!
Vi aspettiamo nello spazio riservato alle associazioni!!

IMG-20170510-WA0008

IMG-20170510-WA0007

Da dove nasce un libro per bambini?

Associazione Montessori Onlus ISC Nardi Porto San Giorgio

Alla scoperta di “NON CI PROVARE A PRENDERMI IN GIRO!” e dei suoi antefatti

SABATO 29 APRILE ore 15

L’evento è stato rimandato, a breve comunicheremo la nuova data

Aula Magna – Scuola Media Isc Nardi

Porto San Giorgio, Viale dei Pini

IV° incontro rivolto a genitori e insegnanti – Ingresso libero
Relatore: Marco Moschini scrittore per l’infanzia www.marco-moschini.it

Un libro per bambini può nascere dalla vita e dall’esperienza dell’autore:

  • come genitore ( “raccontarsi come cura di sé” )
  • come insegnante ( educare i bambini al rispetto delle “diversità” chiama in causa lo sguardo e il sentimento )
  • come scrittore (fiabe, storie e racconti sono dei mediatori che, nella loro compiutezza, riconducono a senso le nostre esperienze)

I ricorrenti atti di bullismo mettono in evidenza un clima sociale in cui debolezza e diversità sembrano appartenere a una categoria subumana su cui sia lecito esercitare scherno e disprezzo.
Questo clima viene fatalmente respirato anche dai bambini che diventano, a loro volta, persecutori e perseguitati. E allora, oltre a cercare di capire il perché di questo accanimento ( che nasce di solito da una personalità trascurata la quale vive un senso di inferiorità che proietta poi sul più debole), credo occorra suggerire ai più piccoli, che sono anche i più esposti, degli strumenti verbali che li aiutino ad “attrezzarsi” e a difendersi, con umorismo e leggerezza, dall’ottusità e dalla prepotenza.
Per questo ho cercato parole che i bambini potessero capire. Ne è nato un volumetto: “Non ci provare a prendermi in giro!” ( Gruppo editoriale Raffaello, 2012), scritto in rima per rispondere “per le rime” all’antipatico di turno. Francesco, il protagonista, è un bambino senza capelli, piccolino di statura, con gli occhiali e le orecchie a sventola.

 

Locandina da scarica 

Non ci provare a prendermi in giro! Non ci provare a
prendermi in giro!

Filastrocche e Giocattoli

Associazione Montessori Onlus ISC Nardi Porto San Giorgio

Per uno sguardo “Diverso”
Laboratorio per i bambini della scuola dell’Infanzia

SABATO 18 MARZO ore 15

Auditorium Aylan – Scuola Media Borgo Rosselli

Porto San Giorgio, Viale Pirandello

III° incontro rivolto a bambini 3-6 anni, genitori e insegnanti – Ingresso libero
Relatore: Marco Moschini scrittore per l’infanzia www.marco-moschini.it

Sfila, in sessanta minuti, l’incanto di un mondo giocato con sguardo scanzonato e sognante; una serie di soluzioni e di scorci ispirati dalla freschezza e dalla speranza di cui ogni bambino sa essere concreto garante.
Uno spettacolo piccolo ma emozionante che parla al cuore e alla mente e dove la poesia prende vita e movimento.
Le filastrocche sono “poesie bambine”, “giocattoli di parole” e parenti strette dei giocattoli di legno; per questo, alla lettura di ogni filastrocca un giocattolo entrerà in funzione. Mano a mano che si procede, però, si scopre che le cose più normali possono rivelarsi sorprendenti: un invito a “rileggere” il mondo con uno sguardo divergente e inconsueto che non dia la realtà per scontata, non si fermi alla superficie e all’evidenza ma sia capace di perforare la pigrizia della consuetudine.

Locandina da scarica 

Pensare con le mani

Associazione Montessori Onlus ISC Nardi Porto San Giorgio

“La mano è lo strumento dell’intelligenza” (Maria Montessori)
Laboratorio di lavoro manuale e del giocattolo

SABATO 18 FEBBRAIO ore 15

Aula Magna – Scuola Media Isc Nardi

Porto San Giorgio, Viale dei Pini

II° incontro rivolto a genitori e insegnanti – Ingresso libero
Relatore: Marco Moschini scrittore per l’infanzia www.marco-moschini.it

 

La “crisi di valori”, di cui spesso ci si lamenta, affonda le due radici anche nella comunissima fretta e superficialità con le quali i bambini sono abituati a guardare alle cose, senza che qualcuno li aiuti a rendersi conto della fatica e del piacere che c’è dietro a ogni prodotto della mente e delle mani. Un giocattolo costruito con le nostre mani, proprio perchè ci richiede tempo ed impegno, acquista ai nostri occhi più valore di tanti giocattoli
perfetti e sofisticati che il mercato ci offre.
1 – Giocattoli e filastrocche: un’amicizia divertente
2 – “Rifiutili”: oggetti di scarto che diventano giocattoli
3 – Giocattoli “migranti”
4 – Dall’uso delle mani al concetto di “valore”
5 – Riorganizzare la speranza
6 – Il gioco: prezioso strumento di crescita
7 – Modelli di costruzione dei giocattoli

– nave che affonda
– pirata
– Befana
– omino che fa le capriole
– bolle che rimbalzano
– barchetta
– coccodè
– mezzo semovente
– elica volante
– missile
– oggetto volante
– pista per tappi
– un aquilone da un foglietto
– bilboquet

 

Locandina da scarica 

Crescere è una Bella Storia

Associazione Montessori Onlus ISC Nardi Porto San Giorgio

Fiabe storie e racconti per diventare grandi

SABATO 11 FEBBRAIO ore 15

Aula Magna – Scuola Media Isc Nardi

Porto San Giorgio, Viale dei Pini

I° incontro rivolto a genitori e insegnanti – Ingresso libero
Relatore: Marco Moschini scrittore per l’infanzia www.marco-moschini.it

 

In questi tempi dominati dai miti della velocità e dell’efficienza, restituire ai piccoli (e ai grandi) lo spazio per il sogno, l’immaginazione, l’ascolto e l’attesa rischia di essere visto come qualcosa di provocatorio e sovversivo.

Eppure, per crescere c’è bisogno di fantasia perché per creare un rapporto con il reale il bambino non deve subirlo ma padroneggiarlo e rimodellarlo assimilandolo al suo mondo magico: le produzioni fantastiche non allontanano dalla realtà ma aiutano a starci meglio.

I benefici che fin dai primi anni un piccolo trae da racconti e letture che gli vengono offerti si traducono nell’interesse per la lettura autonoma e nella costruzione di un immaginario personale capace di renderlo più forte.

 

– Dieci modi per insegnare ai bambini a odiare la letteratura

– La “pianta della lettura” può attecchire e crescere se …

– Perché raccontare e leggere ai bambini fin da piccolissimi?

– La parola attiva le zone neuronali del linguaggio

– Il racconto come intermediario affettivo

– Perché ai bambini piace ascoltare?

– La fiaba come risposta alle profonde esigenze emotive dei bambini

– Fiabe, storie e racconti come “mediatori”

– Educare il sentimento

 

Locandina da scarica (pdf) (jpg)

5xmillemontessori-mini
Associazione Montessori Onlus Porto San Giorgio
Viale dei Pini, 49
63822 Porto San Giorgio (FM)
info@montessorionlus.it
www.montessorionlus.it
Codice Fiscale 90059310442

© 2016-2017 ASSOCIAZIONE MONTESSORI ONLUS Porto San Giorgio